Come si determina il costo aziendale?

di Massimo Piermarini

Consulente Direzionale BDM Associati

Articolo pubblicato su R-Evoluzione – Guida per il nuovo commercialista

di Ratio Quotidiano Centro Studi Castelli | n. 7, luglio 2021

Introduzione:

Quali sono i prodotti/servizi che mi fanno guadagnare e quali sono causa di perdite?”, “Quali sono i clienti e i mercati più redditizi e quali assorbono risorse in eccesso?”, “Quali sono i canali di vendita più profittevoli?”.


La risposta si basa sulla conoscenza analitica e sistematica delle componenti di costo che
impattano sui
beni e servizi, sui clienti, sui canali di vendita e sulle aree geografiche.

Identificare e valorizzare queste componenti di costo permette all’azienda di ricostruire tutte le dinamiche economiche necessarie per comprendere cosa contribuisce alla creazione di valore e cosa porti a delle perdite.

Nell’ultimo articolo redatto in collaborazione con la rivista specialistica R-Evoluzione di Ratio, il Dott. Massimo Piermarini illustra alcune soluzioni per misurare la redditività di un bene, tra cui l’applicazione di un
sistema di Pianificazione e Controllo. Il sistema di P&C costituisce la base dei processi di rappresentazione dei costi che si fondano su metodologie adeguate, su strumenti di facile utilizzo e comprensione e su dati e informazioni tanto precisi quanto fruibili in modo tempestivo.

Compila il form e scarica gratuitamente
il PDF completo dell’articolo!

L’ AUTORE

003 MASSIMO PIERMARINI ROUND

MASSIMO PIERMARINI

Consulente direzionale BDM Associati.
Esperto in organizzazione e sistemi di controllo presso Studi Professionali e aziende