Un cambio di prospettiva: la Teoria dei Vincoli

di Stefano Dallanoce

Consulente Direzionale BDM Associati

Articolo pubblicato su R-Evoluzione – Guida per il nuovo commercialista

di Ratio Quotidiano Centro Studi Castelli | n. 6, giugno 2021

Introduzione:

Ogni realtà professionale ha i suoi problemi. Esserne il titolare può essere tanto soddisfacente quanto faticoso. Una certa arrendevolezza talvolta emerge quando si mettono in pratica azioni precise e mirate che non vedono il risultato sperato. Purtroppo, il solo fatto di decidersi a metterle in atto, che a volte è già di per sé un importante traguardo, non è sufficiente per vederne gli effetti positivi. Il motivo è sottile e può  nascondersi nelle trame della struttura gestionale dello studio che può essere assimilata ad una catena composta da differenti anelli, alcuni più resistenti ed altri più deboli. L’obiettivo delle realtà professionali è quello di individuare gli anelli deboli ed aiutarli nel miglioramento, concetto che sta alla base della Teoria dei Vincoli.

In questo ultimo articolo di R-Evoluzione, il Dott. Stefano Dallanoce ha introdotto e sviscerato la Teoria dei Vincoli, fornendo una semplice lettura gestionale dello Studio Professionale.

Compila il form e scarica gratuitamente
il PDF completo dell’articolo!

L’AUTORE

004 STEFANO DALLANOCE ROUND

STEFANO DALLANOCE

Consulente direzionale BDM Associati.
Esperto in organizzazione e sistemi di controllo presso Studi Professionali e aziende