Come guadagnare di più lavorando meno negli Studi Professionali

Scopri come guadagnare di più lavorare di meno (meglio) grazie a un sistema di pianificazione e controllo di gestione.

Scopri come guadagnare di più lavorare di meno (meglio) grazie a un sistema di pianificazione e controllo di gestione.

Come guadagnare di più lavorando meno: Strategie per ottimizzare tempo e margini nel tuo studio professionale

Se sei un titolare di uno studio professionale, sai bene quanto sia importante trovare modi per guadagnare di più senza dover necessariamente aumentare il carico di lavoro. In questo video-articolo, esploreremo alcune strategie chiave per ottimizzare il tuo studio professionale e massimizzare i guadagni, i risultati e il tempo a disposizione.

1. Analisi dei costi produttivi: Riduci i costi per massimizzare i guadagni

Uno dei primi passi per guadagnare di più lavorando meno è comprendere i costi produttivi dello studio professionale. Questi costi includono:

  • spese per il personale;
  • l'acquisto di macchinari;
  • l'affitto dell'edificio;
  • l'illuminazione;
  • altre risorse necessarie per gestire la tua struttura.

Questi elementi confluiscono in un processo produttivo che porta a un risultato. Se non ti soddisfa, devi andare a capire nel processo produttivo come lo hai conseguito. Infatti, solo se conosci che cosa stai facendo puoi comprendere che cosa ha contribuito a raggiungere il risultato e che cosa lo ha ostacolato.

2. Identificare attività a basso valore aggiunto: Scopri le attività che ti fanno perdere tempo

Tra gli ostacoli più comuni che ostacolano margini e produttività del personale troviamo clienti e attività a basso valore aggiunto che richiedono tempo ed energie senza generare un adeguato ritorno economico. Queste attività possono includere compiti che richiedono molte ore ma non portano a una parcella significativa dai clienti.

3. Concentrarsi sull'efficienza: Ottimizza il tuo tempo per massimizzare i profitti

Iniziamo a intravedere che il punto di partenza per guadagni più alti con meno larisiede nel capire su che cosa stiamo lavorando. L'efficienza è cruciale per guadagnare di più lavorando meno. Deve esserci un equilibrio tra la quantità di tempo dedicato a un compito e il guadagno che ne deriva. Considera la produttività come il rapporto tra il compenso del cliente e il tempo dedicato a lui. Questo ti aiuterà a identificare le attività e i clienti più redditizi.

Al contrario, spesso si confonde lo sforzo con il risultato. Ognuno di noi spera in modo automatico di ottenere un risultato positivo a fronte degli sforzi connessi. Tuttavia, non è scontato. Non esiste alcun nesso logico tra tanto sforzo e tanti risultati.

Se una persona si sforza tanto non necessariamente ottiene un risultato positivo. Ti faccio un esempio che probabilmente avrai vissuto in prima persona ai tempi dell'università. 5 persone studiano insieme per 8 ore per un esame. A esame concluso, le votazioni sono tutte diverse. Malgrado l'impegno degli studenti questo risultato non c'è stato e dobbiamo capire perché.

Se vuoi ottenere un risultato, devi ricercare quel risultato. Devi avere un obiettivo in testa e devi strutturare la tua organizzazione per raggiungere quell'obiettivo.

4. Personalizzazione e soddisfazione del cliente: Soddisfa le esigenze del cliente per guadagnare di più

Non dimenticare che, come professionista, il tuo lavoro principale consiste nel soddisfare il cliente e risolvergli il problema. Come titolare dello studio professionale, però, hai il compito di produrre un risultato economico per l'intera struttura. Devi far coesistere la tua anima di professionista con quella di imprenditore.

Ancora oggi, tanti titolari di studi professionali si concentrino troppo sui bisogni dei clienti, mettendo a rischio la salute economica della struttura. Sostanzialmente il cliente diventa il focus principale. Diventa colui che ha sempre ragione e da soddisfare a qualsiasi costo. Il problema è che in questa logica non è detto che lo studio professionale possa guadagnare.

Capire le esigenze del cliente e offrire servizi personalizzati può aiutarti a guadagnare la sua fiducia e, alla fine, ottenere un compenso adeguato.

C'è una bella frase che dice che "Il significato di una strategia non è, in realtà, sapere a che cosa dire sì, ma sapere a che cosa dire di no". Come capire a quali attività e a quali clienti dire di no?

Il concetto è molto semplice. Immagina che ognuno delle attività che stati svolgendo abbia attaccato opportunità rappresentate da banconote. Non tutte sono uguali.

Ci sono dei clienti che rendono di più, clienti che rendono di meno e altri sottocosto.

  • Tieni i clienti positivi
  • Individua soluzioni per alzare il forfait o valorizzare gli extra dei clienti a pareggio.
  • Comprendi come individuare quelli in perdita, su cui ci sono troppe ore non coperte dal forfait.

In questo modo puoi ottenere un risultato economico maggiore. Inoltre, con molta probabilità hai eliminato le dispersioni di tempo rappresentate dai clienti rompiscatole e processi inefficienti, che rendevano necessario aumentare il carico di lavoro e "lavorare di più". Una volta sbloccate, possono riportare al risultato senza più risultare così impegnative.

Come individuare clienti giusti da quelli sbagliati

Per dividere attività e clienti giusti da quelli sbagliati esiste indicatore di performance fondamentale per lo studio professionale: la produttività. Ma cosa si intende con produttività? La produttività è il rapporto tra quanto il cliente paga e le ore che ha richiesto. Si può può paragonare al concetto di tariffa. Mi danno €1000, ci metto 10 ore, sono €100 all'ora. Ma un cliente da €100 all'ora è positivo? A meno che la struttura del professionista non abbia dei costi superiori ai €100 all'ora, probabilmente sì. In media, lo studio professionale ha un costo orario pari a €40 all'ora.

Se un cliente paga €3000 a fronte di100 ore lavorate, emerge una produttività oraria pari a €30 all'ora. Rispetto all'esempio precedente, la situazione diventa più complessa. A questa cifra, uno studio professionale tradizionale non guadagna. Molto probabilmente è in perdita.

  • Prendi quanto ti stanno pagando i tuoi clienti
  • Dividi per le ore rendicontate sul timesheet o vai ad occhio.


Calcolando il rapporto tra quanto un cliente ti paga e quanto tempo richiede alla tua struttura, noti che ogni cliente è diverso. Qualcuno sta contribuendo molto al tuo risultato economico. Qualcuno sta sottraendo. Quando lo capisci passi dall'essere un agnellino che non pensa di poter modificare alcuna situazione coi clienti a un vero leone grazie alla forza morale acquisita dai numeri.

per guadagnare di più a parità di ore e di sforzi.

5. Responsabilizzare il personale: Imposta obiettivi chiari per massimizzare la produttività

Se hai un team, è essenziale responsabilizzare i membri per raggiungere gli obiettivi di efficienza e qualità. Imposta obiettivi chiari e misurabili per garantire che tutti lavorino verso un obiettivo comune.

Uno degli gli elementi chiave per iniziare a guadagnare di più lavorando di meno consiste nel controllare la produttività del personale, responsabilizzando la è anche responsabilizzare la struttura su degli obiettivi.

La struttura, infatti, tende a proseguire per inerzia comportamentale, come te, come me come tutti gli umani. Se hai fatto una cosa per un anno, vai avanti a farla in quel modo.

Negli studi professionali le persone, i collaboratori sono responsabilizzati su degli obiettivi di qualità ed efficacia. Storicamente il risultato economico era la logica conseguenza del lavoro svolto. Si lavorava per soddisfare il cliente, rispettare la scadenza e svolgere bene il proprio lavoro.

Oggigiorno, però, serve aggiungere un criterio di efficienza. Devi svolgere determinati costi, devi gestire determinati cliente su determinate pratiche, ma quanto tempo puoi dedicarci? Il concetto di qualità è soggettivo. Varia da persona a persona. Bisogna responsabilizzare il personale. Da titolare, non dire più solo gestisci bene il cliente, rispetta la scadenza, non fare errori. Spiega anche quanto dico anche quanto tempo impiegarci.

Esempio pratico

Immagina un bel tavolo da €200 e uno da €20.000. Non sono lo stesso tavolo. Ok?

Se arriva la richiesta di costruire un tavolo, da imprenditore ho la necessità di spiegare alla struttura che l'acquisto ha un valore pari a €200. Non bisogna spenderne più di €100/150 per la sua produzione.

Ma se il cliente chiede più di quello che paga, devo insegnare a respingere le richieste? No. Sono personalizzazioni, attività extra che vanno valorizzate. Non significa, quindi, smettere di lavorare per un determinato cliente raggiunto il budget orario.

Se un cliente chiama quattro volte al giorno e ogni chiamata dura mezz'ora, la soluzione non sarà chiamare il cliente e dirgli "ti addebito le telefonate", ma parlarne e trovare una soluzione.


Responsabilizzare la struttura su obiettivi di efficienza ha due vantaggi. Abbiamo assegnato obiettivi di tempo a tutti, rileviamo le attività e riusciamo a capire coi collaboratori quali attività e clienti portare aventi. Lavorando non sulla persona, ma sui compiti da svolgere si ribalta la percezione, senza che il collaboratore si senta attaccato.

Con obiettivi di tempi impostati, come imprenditore professionale sai che cosa aspettarti a valle. Se hai pianificato i compiti sul diario, sai che cosa devi vedere sul quaderno dei compiti. In questo modo si possono distinguere le attività extra da quelle parcellate.

6. Razionalizzare e specializzarsi: Specializzati per distinguerti e attrarre clienti più redditizi

Invece di cercare di coprire un'ampia gamma di servizi, concentrati su ciò che fai meglio. Specializzati in un settore specifico in cui puoi eccellere. Questo ti consentirà di distinguerti dalla concorrenza e attrarre clienti disposti a pagare di più per la tua expertise.

La strategia per guadagnare di più lavorando di meno

In conclusione, guadagnare di più lavorando meno è possibile attraverso una gestione oculata delle risorse, l'identificazione delle attività più redditizie e l'ottimizzazione dell'efficienza. Concentrati sulla soddisfazione del cliente e sulla specializzazione nel tuo campo per ottenere risultati positivi. Ricorda che non si tratta solo di lavorare di meno, ma di lavorare in modo intelligente per massimizzare i tuoi guadagni.

Vuoi capire come lavorare nel modo più intelligente per il tuo studio?
>> Compila il questionario e scopri le tue aree di miglioramento!

Losi Lorenzo

Cofondatore & Direttore Commerciale BDM Associati

Vedi tutti gli articoli

Scopri i numeri del tuo studio e inizia la tua crescita!